Attenzione! Questo sito usa cookie!

Alcuni la chiamano “oblatività”

DSCF9253

DSCF9253

Ci sono persone che, comunque orientate politicamente, capiranno al volo quello che sto per dire ed altre, invece, che non capiranno né adesso, né mai. E’ innanzitutto alle prime che mi interessa comunicare, per le altre, posso solo dispiacermi.
“Spirito di servizio”: è soltanto (si fa per dire!) “questo” di cui voglio parlare. Ovvero di quel modo di essere e di sentire che alcuni chiamano “oblatività” e che quando l’hai messa al centro della tua Vita, richiede di essere pronti a tutto. Essere pronti, sempre. Pronti a mettere da parte i progetti personali e a rendersi disponibili per quelli comuni, soprattutto se le aspettative, i sogni e i bisogni di tanti sono messi inaspettatamente in pericolo.
“Spirito di servizio” significa andare avanti, con coraggio, senza tentennamenti e senza calcoli, a nome di quelli con cui hai condiviso un percorso culturale ed umano. Andare avanti con l’orgoglio dell’appartenenza, la forza della coerenza e l’umile e serena responsabilità delle idee, ché quelle vanno ben oltre le persone chiamate a rappresentarle.
Andare avanti col sostegno di coloro che tutto ciò comprendono al volo e che il “resto”, intriso di protagonismi, giochi di potere e mercati delle vacche, proprio non lo digeriscono.
Agli “altri”, sedicenti esperti delle conte, ribadisco che, mai e poi mai, un reale mutamento dello status quo è venuto dalle maggioranze, le quali tendono a cristallizzare la realtà per meglio garantire i propri privilegi. La storia, chi la conosce lo sa, si cambia nelle periferie culturali, quelle che vorreste buttare in quel cesso che, con pessimo gusto, qualcuno ha usato come icona per indicare il posto del candidato della nostra coalizione rappresentata dal’incontro tra forze politiche e sociali, che è l’unica sinistra realmente in campo.
Agli “altri” che, loro malgrado, non comprendono l’assurdo logico dell’oblatività, e tuttavia si presumono maghi della politica, voglio ricordare che in una competizione elettorale, marcare il profilo politico equivale a un rilancio, non certo a un ripiego!
A tutti, indistintamente, infine, vanno i miei auguri di fruire davvero della propria libertà di scelta e di giudizio che tanto sangue è costato ai compagni partigiani.

Tommaso Esposito

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
EMAIL
FACEBOOK
GOOGLE
http://alternativacerra.it/2017/05/alcuni-la-chiamano-oblativita/">
TWITTER